Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Politica’ Category

Il minimo che si può chiedere a Silvio sono le dimissioni… visto che noi non siamo tanto fortunati come Veronica che ha potuto chiedere il divorzio da lui… Anche se si potrebbe anche adottare la soluzione utilizzata qualche anno fa con Craxi armandoci tutti di un pugno di monetine…

Annunci

Read Full Post »

Michele SantoroIl terremoto, le frasi (vergognose e imbarazzanti) di Berlusconi, il caso Santoro e la cacciata di Vauro. Mi sono perso troppe cose… Alcune per scelta, altre per necessità… Commentare il terremoto mi sembrava inopportuno… Sotto certi aspetti mi sentivo come quei “giornalisti” che entrano nelle tende a chiedere “Ha freddo la notte?” o “Com’è dormire sulle brandine?”… Poi ci pensano le frasi del premier a fare sentire tutti migliori e più intelligenti (rispetto a lui ovviamente) ma che diffondono un senso di vergogna degli italiani che vengono derisi da tutta Europa, come riportano le più importanti testate europee… Prima le frasi ai terremotati senza casa “Andrete al mare a spese degli italiani”, poi rivolgendosi a un bambino “Dì alla mamma di portarti al mare…” e per finire ad una signora che presentava un viso abbronzato ha suggerito “Signora, mi raccomando, si ricordi la crema solare”… Un profondo orrore, una vergogna totale… Non bastasse ha rilasciato dichiarazioni anche a testate internazionali… Come molti di voi ormai sapranno… E chi non lo sa può cliccare qui per un pezzo del The Guardian… Altri video invece si trovano per la Rete… (altro…)

Read Full Post »

Mario ChiesaA questo punto viene anche da chiedersi se almeno abbia mai perso il pelo… Di chi si parla? Mi sembra ovvio: Mario Chiesa… Magari qualcuno non si ricorda di lui: in effetti ai tempi delle sue prime malefatte (scoperte siu intende) avevo su per giù 12 anni… Parliamo della maxinchiesta “Tangentopoli” (12) che ha visto il pool di Milano (un gruppo di giudici al tempo consideati eroi garanti della giustizia e dello stato di diritto e ora declassati vergognosamente a giustizialisti incompetenti e tendenziosi) impegnato nello scoperchiamento (si può dire? Non lo so ma suonava bene…) di un calderone in cui finirono politici di primissimo piano (pensiamo a Craxi che ammise che la mazzetta fosse un sistema diffuso e che usò questo pretesto come elemento a sua difesa…), partiti storici (il PSI e la DC si sciolsero a seguito di questa operazione giudiziaria), imprenditori, amministratori… Si farebbe prima, insomma a dire chi non fosse stato beccato con le mani nella marmellata…. Da chi partì però tutta l’inchiesta? Chi fu il primo a essere preso e che iniziò a parlare coinvolgendo tutti gli altri.

(altro…)

Read Full Post »

05112008123442Barack Obama è l’uomo nuovo. Il mondo cambiò già quando le elezioni presidenziali statunitensi vennero vinte con grande vantaggio dal candidato democratico. Un uomo nero, uno di quei figli che Martin Luther King sognava viventi in un mondo nel quale la differenza tra bianchi e neri non esistessero. Il razzismo non è scomparso, né negli USA né nel mondo però è un grande segno che il mondo sta cambiando. Un uomo osannato da più parti. Non so se davvero sarà l’uomo della storia, in qualche modo lui è già entrato nei libri del futuro: il primo uomo di colore entrato alla Casa Bianca. L’uomo più potente del pianeta (così viene definito da tutti il Presidente degli Stati Uniti) è un afroamericano. (altro…)

Read Full Post »

Questo post avrà un tono tutt’altro che leggero… Non userò mezze parole e dirò quello che vedo e che sento in questo momento… La politica italiana sembra aver perso di interesse dopo le elezioni politiche del 2008… Il governo è attivo e non poco… Mi chiedo se si possa definire “opposizione” quella del Pd… La sensazione che ho, il clima che, è preoccupante e forse non del tutto nuova… Quando sono stati avanzati dei giudizi critici sul Cavaliere in molti hanno gridato all’anti-berlusconismo indiscriminato e non costruttivo… Anche il leader dell’opposizione Veltroni ha cercato di costruire un dialogo mostrando il lato b della sinistra al premier pur di allacciare un dialogo… Queste sono le premesse e ora ne subiamo il seguito… Quelle che temo di più sono le leggi come quelle sul blocco dei processi antecedenti il 2002, una legge definita salva-Berlusconi… E quando vedo certe cose mi viene spontaneo parlare di regime… (altro…)

Read Full Post »

Obama ha vinto… L’America ma non solo spera in un cambiamento… Il primo candidato di colore della storia USA ha vinto sulla prima donna candidata come presidente degli States.  Una speranza per tutte le minoranze statunitensi… Non solo questo però: gli Stati Uniti sappiamo tutti che ha un peso determinante negli assetti internazionali… Speriamo che il cambiamento sia reale… E che coinvolga tutto il mondo… Credo che sarà giusto continuare a osservare ciò che accade oltre oceano: qualcosa lì forse sta cambiando… Ma fino ai risultati concreti possiamo dire “Nulla di nuovo sul fronte occidentale”…  Speriamo che il cambiamento avvenga realmente e che lo Stato più democratico del mondo (così viene erroneamente definito) diventi uno Stato dove realmente le uguaglianze delle diversità vengano rispettate… E che questi cambiamenti avvengano anche in Italia… Intanto solo tre parole…

Good luck Barack!!!

Read Full Post »

Ragazzi questo è un annuncio, una richiesta… Come saprete, voi che ogni tanto dedicate un minuto del vostro tempo al mio blog che si aggiorna a “spizzichi e mozzecchi”, sono più o meno appassionato di temi di attualità, politica e economia (anche se di questa capisco poco). Beh in ogni caso in questi giorni sono a Trento (in realtà ci sono sempre visto che ci vivo) al Festival dell’Economia, giunto alla terza edizione… Che ci faccio? Faccio (o meglio facciamo visto che sono con alcuni miei colleghi di White) interviste da mettere in podcasting e aggiorno il blog di Per il mio futuro. I podcast potete ascoltarli sempre dal blog oppure abbonarvi ad iTunes e poter effettuare il download automatico dei contenuti; o ancora cliccare qui sotto…

rss_big1

Insomma le possibilità di ascoltarci sono tante…. Ora non vi resta che cliccare, tendere le orecchie e godervi i contributi dal Festival dell’Economia di Trento.

Read Full Post »

Older Posts »